Coinvolgere i talenti

di Chiara Basciano

scritto il

Dieci passi per far sentire i talenti parte attiva del processo aziendale.

Riuscire ad avere dipendenti motivati passa attraverso un rapporto di reciproca fiducia, in cui il comparto delle risorse umane è capace di coinvolgere e stimolare i lavoratori. Se la cosa appare evidente in realtà mettere in pratica questo modo di pensare non è così facile. Per questo i consigli di CornerstoneOnDemand diventano interessanti, procedendo per dieci punti chiave da seguire per migliorare il coinvolgimento dei talenti presenti in azienda.

=> Scopri come trattenere i talenti in azienda

Il primo è quello di definire sempre gli obiettivi in modo chiaro, per far capire cosa si vuole ottenere dal singolo individuo e dal team. Il secondo è individuare le necessità dell’azienda e le competenze di cui si ha bisogno. Terzo è offrire una formazione semplice ma efficace e facilmente accessibile. Quarto è individuare la tecnologia più utile all’azienda e ai lavoratori.

=> Leggi come riconoscere i talenti

Quinto è procedere con progetti pilota, per capire se la strada scelta è quella giusta. Sesto offrire sempre contenuti interessanti e rilevanti che facciano sentire i dipendenti coinvolti. Settimo favorire la collaborazione e la condivisione dei contenuti per evitare una competizione sterile e costruire un ambiente di lavoro produttivo.

=> Vai a talenti e business

Ottavo è innovare e rinnovarsi, stando attenti a non rimanere fermi, ma puntando ad un’evoluzione continua. Nono mantenere una comunicazione costante, tenendo aggiornato tutto il personale sugli avanzamenti, i successi ottenuti e le tappe del percorso. Infine, ultimo consiglio è mostrarsi flessibili, aperti al cambiamento e al dialogo, collaborando su tutti i livelli e permettendo uno scambio attivo tra tutti i comparti. Si tratta anche di piccole cose, ma tutte utile per gratificare i talenti ed ottenere risultati migliori.

Fonte immagine Shutterstock