Le parole della leadership

di Chiara Basciano

scritto il

Cosa distingue un leader da un semplice manager, le caratteristiche che fanno la differenza.

Si spendono fiumi di inchiostro nel parlare di leadership e nel fare il ritratto del leader ideale. Leader si nasce o si diventa? Come si muove un leader? Cosa pensa? Non sempre è facile dare la giusta risposta ma ci sono innegabili caratteristiche che ritornano nell’osservare il leader di riferimento nel panorama mondiale.

=> Scopri tre stili di leadership

Dalle pagine di Entrepeneur arriva una lista di ben 22 caratteristiche che si possono trovare in questi leader di alto livello. Sa focalizzarsi sugli obiettivi dell’azienda, sa mostrare empatia con i suoi dipendenti, è trasparente e non lascia a nessuno la possibilità di dubitare della propria onestà. Sa ispirare e guidare i lavoratori, mostra passione in ciò che fa e non ha paura di innovare l’azienda e il lavoro.

=> Vai alla valutaizone della leadership

Sa essere paziente con chi sbaglia e stoico di fronte alle difficoltà, sa analizzare l’andamento dell’azienda in maniera lucida, è autentico e ha una mentalità aperta che gli permette di essere lungimirante. Sa essere deciso ma sa anche mettersi in discussione, tende ad un miglioramento continuo per sé e per gli altri ed è caratterizzato da uno spirito positivo.

=> Leggi come sviluppare la leadership

Si mostra generoso con i dipendenti e attento alle loro esigenze, è perseverante ma non si intestardisce sugli errori e sulle strade sbagliate, sa comunicare in maniera naturale, su diversi livelli a seconda delle circostanze. Infine ha grande energia e sa ritagliarsi degli spazi in cui guardarsi dentro, senza aver paura di analizzare i propri stati d’animo e chiedendo agli altri di fare lo stesso, esprimendosi in maniera libera.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI