Crediti deteriorati: caccia agli esperti

di Chiara Basciano

scritto il

Possibilità occupazionali in crescita per quanto concerne la gestione del credito, in particolare gli NPL.

Per Hunters Group è un momento d’oro per gli esperti del credito. In particolare, si cercano:

  • Asset Manager, che gestiscono l’asset strategico dei crediti deteriorati, al fine di garantire la tutela dei crediti acquisiti e affidati ai servicer.
  • Portfolio Analyst, che collaborano alla pianificazione strategica con il management aziendale per monitorare le performance degli asset in gestione.
  • Property Manager, che operano in aree specialistiche dei servizi di Real Estate.

=> Recupero crediti e prestiti bancari: lo scenario

Un fermento dovuto al fatto che gli istituti bancari europei detengono circa 780 miliardi di euro di i crediti deteriorati, i NPLs (Non Performing Loans). Gli istituti bancari italiani, ad esempio, detengono il 10% di questi crediti  dietro solo a Cipro, Grecia e Portogallo.

Investitori provenienti da tutto il mondo si sono accaparrati questi crediti direttamente dalle banche e li stanno dando in gestione ai servicer (di loro proprietà o talvolta su mandato) per l’attività vera e propria di recupero crediti.

Si crea così un nuovo circuito lavorativo che apre queste nuove possibilità per le figure chiave sopra descritte. Naturalmente i candidati devono poter vantare un forte background sia legale che finanziario in grado di poter massimizzare il recupero di questi crediti dormienti.

I Video di PMI

Visite fiscali INPS per malattia dei dipendenti