Yahoo!, Levinsohn lascia

di Massimiliano Santoro

scritto il

L'ex Ceo ad interim di Yahoo! ha deciso di lasciare l'azienda, mentre Marissa Mayer sta già apportando modifiche nell'organizzazione del lavoro.

Ross Levinsohn ha deciso di lasciare Yahoo! La notizia rimbalzava già negli ambienti di settore soprattutto dopo l’ufficializzazione della nomina di Marissa Mayer a Ceo dell’azienda di Sunnyvale. La notizia dell’uscita di scena volontaria dell’executive vice president ed ex Ceo ad interim sarebbe stata confermata da un portavoce di Yahoo! dando così una ufficialità all’indiscrezione.

Per un Levinsohn che lascia c’è una Mayer che subentra e sembra che il suo subentro stia già producendo dei cambiamenti nell’organizzazione del lavoro all’interno dell’azienda.

La Mayer, commentando lo scorso 16 luglio la sua nomina a Ceo di Yahoo!, aveva spiegato di essere onorata di entrare a far parte di una delle primarie destinazioni su internet per più di 700 milioni di utenti e che aveva intenzione il lavorare con i dipendenti dell’azienda per portare prodotti innovativi, contenuti e esperienze personalizzate agli utenti di tutto il mondo.

E sembra che questi primi propositi della Mayer si stiano già concretizzando a sole 2 settimane dal suo insediamento: infatti, si dice che abbia istituito una riunione settimanale fissa, il venerdì pomeriggio e con annesso cibo offerto ai dipendenti, per fare probabilmente il punto della situazione alla fine della settimana lavorativa e rilanciare l’attività per la settimana successiva. In aggiunta a ciò ci sarebbe anche una piccola rivoluzione riguardo gli spazi lavorativi presenti a Sunnyvale.

Questo, per quanto concerne l’organizzazione quotidiana del lavoro. Ma si dice che Mayer stia già pensando a come sviluppare e rendere competitivi i prodotti che sono la spina dorsale dell’azienda e riferiti al servizio di gestione delle mail, al programma di condivisione di foto e immagini (Flickr) e allo stesso motore di ricerca.