Microsoft Italia, al via un piano per le assunzioni

di Floriana Giambarresi

scritto il

Microsoft lancia Academy for College Hires, un programma attraverso cui è alla ricerca di nuovi talenti laureati in varie Facoltà: eccone i dettagli.

Microsoft Italia sta avviando un nuovo programma di assunzioni volto a facilitare il passaggio dal mondo universitario a quello professionale. È denominato Microsoft Academy for College Hires e prevede assunzioni dopo 12 mesi, con candidature aperte a laureandi e laureati in Economia, Informatica, Ingegneria, Marketing e Comunicazione. Le nuove assunzioni sarano destinate alle aree Vendite, Marketing e Servizi Tecnici della divisione italiana dell’azienda.

Si legge nella nota diramata dal gruppo come “i partecipanti al programma MACH potranno contare sulla presenza e sul sostegno di un network globale di più di 2.500 dipendenti MACH distribuiti su più di 60 paesi, entrando così a far parte di una community internazionale, giovane e dinamica con cui condividere esperienze e idee. MACH offre un’esperienza di formazione a 360 gradi, guidando il tuo percorso di carriera in Microsoft!”.

Il requisito fondamentale è quello di avere una ottima conoscenza della lingua inglese in quanto “costituisce titolo preferenziale un’esperienza di lavoro all’estero, un master nelle discipline indicate o l’aver conseguito le certificazioni TOEFL o GMAT. Le esperienze lavorative non dovranno essere superiori a 18 mesi dopo la laurea”.

Le candidature devono corrispondere a un profilo preciso e costituisce titolo preferenziale avere un Master o un MBA. Chi invierà domanda avrà la possibilità di inserirsi in azienda tra dicembre 2012 e giugno 2013.

Conclude l’azienda spiegando quelle che sono le qualità dei giovani che vorrebbe inglobare nel proprio team: “ci piacerebbe incontrare giovani molto motivati, flessibili, con una forte capacità di adattamento e una spiccata propensione all’apprendimento. I candidati dovranno dimostrare di avere buone doti comunicative e capacità di lavorare in gruppo che permetteranno loro di inserirsi con successo nei team di progetto Microsoft”.