Temporary Export Manager: risorsa per l?internazionalizzazione

di Teresa Barone

scritto il

Le opportunità per i manager che vogliono formarsi in azienda supportando l'internazionalizzazione: al via il ?Temporary Export Manager?.

Supportare concretamente le aziende nello sviluppo di una strategia di internazionalizzazione mirata a favorire la competitività nei mercati esteri: questo è il ruolo svolto all’interno delle imprese dal Temporary Export Manager, una risorsa sempre più importante e protagonista di un progetto giunto ormai alla quinta edizione.

Prende il via, infatti, l’edizione 2013 dell’iniziativa organizzata da Unioncamere Emilia- Romagna in collaborazione con le Camere di Commercio locali, che consiste nell’inserimento in azienda, per un certo lasso di tempo, di una figura manageriale junior che svolgerà un tirocinio formativo a stretto contatto con i vertici dell’impresa, lavorando fianco a fianco con una risorsa senior qualificata ed esperta in marketing internazionale per circa 6 mesi.

=> Scopri i dettagli del Piano Export 2013-2015

Il ruolo svolto dal temporary export manager è quindi duplice e basato sul fitto interscambio di competenze manageriali: è previsto non solo il supporto nell’elaborazione di un piano di internazionalizzazione specifico per la realtà aziendale presso la quale la risorsa junior opera, ma anche maturare una fondamentale esperienza indispensabile per affinare le proprie conoscenze in materia di management estero.

La partecipazione al progetto è subordinata alla selezione dei progetti che saranno presentati entro venerdì 15 febbraio 2013.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari