Il Registro delle co-manager per le imprenditrici mamme

di Teresa Barone

scritto il

Un albo delle donne manager disposte a sostituire le imprenditrici in maternità: ecco l?iniziativa che vede il Trentino Alto Adige come apripista.

Dal Trentino Alto Adige arriva un’iniziativa volta a sostenere il lavoro femminile e supportare le imprenditrici che diventano mamme: con il Registro delle co-manager, infatti, la Regione lancia un progetto che promette di espandersi in tutto il territorio nazionale portando numerosi vantaggi alle esponenti del sesso debole che non vogliono rinunciare alla carriera dopo la maternità.

Il Registro delle co-manager è un albo contenente i nominativi di donne che si offrono come sostitute temporanee delle imprenditrici in maternità: un elenco di donne manager con una formazione adeguata e pronte a prendere il posto delle colleghe diventate mamme, impedendo il rallentamento dell’attività produttiva o, peggio, la chiusura dell’azienda.

«È un progetto sperimentale che prevede la creazione e la gestione di una lista di nominativi con esperienza nella gestione d’impresa che intendano sostituire imprenditrici che per vari motivi abbiano necessità di essere sostituite, parzialmente o totalmente, nella propria attività per un determinato periodo di tempo: è un servizio ed un’opportunità che l’imprenditrice che desideri essere sostituita può utilizzare volontariamente.»

=> Scopri perché le mamme sono manager migliori

L’elenco delle co-manager è gestito dalle associazioni di categoria e prevede  un percorso formativo specialistico per le donne iscritte, grazie alla collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento, l’assessorato alla Solidarietà internazionale, l’associazione Artigiani e piccole imprese e la Confesercenti locale.

=> Scopri il network delle donne manager

Chi può diventare co-manager? Sono le donne che hanno maturato almeno 3 anni di esperienza come lavoratrici autonome, titolari o socie d’impresa, collaboratrici familiari d’impresa, titolari di Partita Iva, oppure con alle spalle almeno 5 anni di esperienza come dipendenti, co.co.pro, co.co.co, purché nel corso degli anni abbiano sviluppato notevoli doti di autonomia.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari