Dirigenti italiani: sono i più vecchi d?Europa

di Redazione PMI.it

scritto il

La classe dirigente italiana è la più longeva d?Europa, con i banchieri in cima al podio: ecco il report della Coldiretti.

Con un’età media pari a 58 anni la classe dirigente italiana è la più vecchia d’Europa: lo sostiene un’indagine promossa dalla Coldiretti dalla quale emerge come questo dato anagrafico sia rappresentativo sia del mondo politico-economico sia della Pubblica Amministrazione.

=> Leggi tutte le news sui dirigenti

Lo studio, presentato nel corso dell’Assemblea dei giovani della Coldiretti e condotto in collaborazione con il Gruppo 2013, stila la classifica dei dirigenti più longevi nella penisola, collocando al primo posto i banchieri (età media pari a 69 anni), seguiti dai presidenti dei Tribunali delle città capoluogo di Regione (65 anni).

=> Scopri le nuove regole sugli incarichi ai dirigenti pubblici

Se i professori universitari hanno una età media di 63 anni, un quarto degli insegnanti ha più di 60 anni, cifra che cresce di due punti per i vertici delle Forze Armate. Per quanto concerne i direttori generali della PA, invece, l’età media scende fino a 57 anni.

=> Scopri il nuovo codice comportamentale per i dirigenti pubblici

Il rapporto della Coldiretti rende note anche le cifre anagrafiche dei dirigenti delle partecipate statali (62 anni), decisamente più “anziani” dei manager delle aziende quotate in borsa (56 anni).