Consigli ai nuovi manager per iniziare al meglio

di Redazione PMI.it

scritto il

Non sempre si è preparati a esercitare il proprio ruolo di manager: ecco alcuni consigli per iniziare con il piede giusto.

La conquista di una promozione e l’ingresso nel mondo manageriale è solo un punto di partenza, l’inizio di una fase della carriera che comprende nuove responsabilità, diritti e doveri. Come partire con il piede giusto?

=> Scopri se il ruolo del capo ti si addice

Per prima cosa, un neo-manager dovrebbe tenere i piedi per terra, evitando di farsi prendere da manie di comando e cercando di entrare nel nuovo ruolo con razionalità. Un altro errore possibile, tuttavia, è anche quello di farsi invadere dalla paura senza riuscire a svolgere uno dei compiti fondamentali di un manager: guidare il proprio team, diventando un modello positivo e autorevole.

Per iniziare il nuovo lavoro al meglio è importante anche rivolgersi ai livelli più “alti” e parlare apertamente con il proprio responsabile, chiedendo chiarezza sulle sue aspettative e sugli obiettivi da conseguire, così come sulle qualità e punti deboli dei dipendenti.

Per impostare una strategia di leadership efficace, ottenendo rispetto e fiducia dal proprio team, bisognerebbe anche passare in rassegna le varie figure di “boss” con le quali si ha avuto a che fare in precedenza, focalizzando l’attenzione sui lati positivi e sugli errori.

Anche conoscere personalmente tutti i componenti del nuovo team di lavoro aiuta a immergersi perfettamente nel nuovo ruolo di manager, cercano di capire le differenze individuali e di instaurare una relazione comunicativa.

=> Leggi il manifesto delle giovani classi dirigenti

Un ultimo consiglio riguarda l’inevitabile sopraggiungere dello stress: per gestire al meglio ansia e panico è utile sfogarsi con una persona al di fuori dell’ambiente di lavoro, un mentore o un coach in grado di osservare la situazione dall’esterno e fornire i consigli giusti.