A Pisa l?incontro tra aziende e giovani talenti

di Chiara Basciano

scritto il

Alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa i giovani talenti del Mains incontrano i rappresentanti delle aziende orientate all?innovazione.

Favorire l’incontro fra giovani di talento e i rappresentanti di aziende che del cambiamento e dell’apertura al nuovo hanno fatto uno dei loro tratti distintivi. Questo l’obiettivo della due giorni (venerdì 7 e sabato 8 giugno) alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dove i giovani talenti del Master in Management, Innovazione e Ingegneria dei servizi (Mains) incontreranno i rappresentanti del mondo del lavoro nel quale si troveranno a operare, nell’ottica della definizione un nuovo modello di collaborazione tra università e imprese.

Si tratta di un’iniziativa congiunta fra la Scuola Superiore Sant’Anna e Ammisa, l’associazione che riunisce gli ex allievi del Master e che supporta i giovani nel collocarsi presso alcune delle maggiori aziende italiane, in particolare in quelle partner del Master, fra cui Banca Intesa, Ibm, Telecom Italia, gruppo Finmeccanica.

=> Scopri come cambia il modello tradizionale di formazione dei manager

«Dopo più di venti anni di vita del Master, gli ex allievi, certi di essere parte attiva di questo modello virtuoso – spiegano i responsabili di Ammisa – contribuiscono ad estendere la rete di relazioni tra l’università, gli studenti e le imprese nelle quali lavorano, ricoprendo spesso posizioni di grande responsabilità. In un contesto economico in cui la fuga dei cervelli e l’assenza di crescita a livello di sistema paese incide in maniera pesante sulle opportunità di sviluppo, l’iniziativa si inquadra in un’ottica di valorizzazione delle figure di eccellenza che la Scuola Superiore Sant’Anna ha formato e continua a formare nell’ambito del Master Mains».

Densa di appuntamenti l’agenda della due giorni pisana, con numerose aziende impegnate nel recruiting di allievi e ex allievi del Master e interventi sulla cultura aziendale in tempo di crisi ad opera di Bruna Putzulu di Meridiana, Enrico Bazzali di Piaggio, Eugenio Amendola di Anthea Consulting, Osvaldo Danzi di Fior di Risorse. La giornata dell’8 giugno sarà dedicata a “L’innovazione che migliora la qualità della vita e crea opportunità di business“, e si aprirà con la relazione di Dino Pedreschi, considerato il massimo esperto sull’utilizzo di nuove fonti informative per attivare innovativi modelli di business.