Il lavoro ideale? Un impiego alla Ferrero

di Teresa Barone

scritto il

Stage, trainee programs e prospettive di lavoro: ecco come Ferrero attrae i talenti, non solo italiani.

Superata Google, l’italianissima Ferrero è l’azienda ideale per lavorare, stando almeno alle opinioni degli studenti di economia.

L’azienda dolciaria è infatti in cima alla classifica “Italy’s most attractive employers” promossa da Universum, una prima posizione ampiamente meritata secondo 20718 studenti di 39 università italiane che riconoscono alla Ferrero la capacità di attirare talenti e offrire opportunità di crescita professionale.

In terza e quarta posizione compaiono Unicredit e Intesa San Paolo, ma a quanto pare Ferrero è in cima alle preferenze anche degli intervistati francesi e tedeschi, segno evidente che l’azienda Made in Italy ha un vasto raggio d’azione a livello internazionale, come sottolinea l’amministratore delegato Giovanni Ferrero definendo la realtà imprenditoriale “glocal”, che pensa localmente agendo globalmente.

Ma che cosa offre Ferreno in più delle altre aziende? Lo spiega Claudia Tattanelli, global director e country manager per l’Italia di Universum.

=> Scopri le migliori scuole di formazione per i manager

«A differenza del passato, in cui vincevano marchi come Armani, Bulgari, Sony e Nokia, le aziende prescelte offrono stage, trainee programs e – cosa importante – prospettive di lavoro. Infatti in passato gli studenti prediligevano nomi più prestigiosi non curanti se in effetti a questi fossero collegati vere e proprie chance d’inserimento. Oggi sono più saggi e selettivi e ritengono fondamentale che abbiano tra i loro requisiti: oltre alla prospettiva d’assunzione, essere italiane, forti e stabili a livello finanziario.»

I Video di PMI