I numeri dell?impresa in Italia

di Chiara Basciano

scritto il

Aumentano le imprese straniere sul territorio, e insieme quelle dirette da over 70. Male i giovani.

L’elaborazione del Lab MiM della Camera di commercio di Milano sul Registro imprese, relativa alle ditte individuali nate nel 2012 e ancora in attività a febbraio 2013, non ha restituito solamente la sorpresa del nome più diffuso tra i piccoli imprenditori milanesi, che è il non proprio italianissimo Mohamed, ma anche tutta una serie di dati interessanti, come ad esempio quello relativo alle imprese straniere sul territorio, che risultano ben più diffuse nel milanese rispetto al resto del Paese e della Lombardia stessa.

Altro dato da tenere presente, nel confronto con i dati di dieci anni fa, è il quasi raddoppio delle cariche direttive per gli anziani oltre i 70 anni di età – sono il 25% del totale nel milanese, a fronte di un 15,4% nazionale – cui fa fronte l’inevitabile dimezzamento degli under trenta, che a questo punto sono l’1% nella provincia di Milano e l’1,5% su tutto il territorio nazionale.

=> Scopri di più sui giovani manager in Italia

Snocciolando via via i primati a livello nazionale, scopriamo così che per quello che riguarda gli stranieri, risultano prime con uno su dieci Gorizia, Bolzano e Milano. Per ciò che riguarda gli anziani prime Milano e Massa Carrara, con uno su quattro, mentre Palermo, con Chieti e Isernia, risultano prime per il numero di donne, pari al 23% del totale. Isernia si piazza sul gradino più alto del podio anche per il numero di giovani alla guida di società, con una quota pari al 4%, insieme a Potenza e Caserta.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!