Cosa determina il compenso di un CEO?

di Teresa Barone

scritto il

Diventa sempre più saldo il legame tra le retribuzioni degli Amministratori Delegati e le performance aziendali, almeno negli USA.

Le retribuzioni dei CEO sembrano essere maggiormente proporzionate alle performance aziendali, almeno negli USA. Questo è quanto si evince da un’analisi condotta dal Wall Street Journal in collaborazione con  Equilar e Hay Group, ricerca che mostra un legame sempre più saldo tra i compensi dei top manager e gli effettivi risultati che caratterizzano le società da loro guidate.

=> Scopri perché i CEO sono poco abili nel gestire il personale

Stando ai dati, infatti attualmente il 27,4% del valore dei compensi è saldamente legato all’andamento dell’azienda, una percentuale in netta crescita rispetto al passato e in deciso aumento se confrontata con il 18,8% stimato nel 2008.

Lo studio, che ha preso in esame le paghe di 133 Amministratori Delegati statunitensi confrontandole con le performance aziendali, evidenzia come nella maggioranza dei casi i CEO abbiano raggiunto gli obiettivi stabiliti o perfino superato le aspettative iniziali, tanto da portare a casa una retribuzione maggiorata grazie ai vari bonus e compensi extra concessi dall’azienda.

=> Scopri quanto conta la reputazione social di un CEO

Il valore delle paghe reali ha superato il compenso stabilito inizialmente anche del 22%: secondo l’indagine, infatti, i protagonisti della ricerca hanno potuto contare su una paga complessiva caratterizzata da oltre 560 milioni di dollari in più tra il 2008 e il 2010.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social