Gestire l’inventario: una professione emergente

di Chiara Basciano

scritto il

Competenze e obiettivi dell'Inventory Manager

Recentemente segnalato come settore in rapida crescita quello dell’Inventory Manager è un lavoro di responsabilità, che aiuta ad organizzare l’azienda e a tenere sempre alto il livello di efficienza.

=> Scopri le professioni del web

L’Inventory Manager infatti è una delle professioni più ricercate, ma di cosa si tratta precisamente? Il suo compito consiste nell’avere una visione chiara dell’inventario di un’azienda, tenendo sempre sotto controllo le entrate le uscite, i cui livelli devono essere sempre costanti. Bisogna avere la capacità di capire i tempi giusti per rifornire nuovamente il magazzino, senza caricarlo troppo e senza lasciarlo mai vuoto, per fare questo è necessario saper gestire alla perfezione i propri distributori e conoscere il loro tempi di consegna.

=> Leggi l’Inventory Intelligence

La gestione riguarda sia l’entrata delle materie prime che l’uscita del prodotto finito. Si tratta quindi di un doppio aspetto: saper creare un magazzino con il giusto numero di articoli, con un cuscinetto, sempre necessario in caso di emergenza, e saper rispettare le consegne in tempo e secondo i numeri giusti, conoscendo perfettamente le scorte presenti in magazzino e sapendole comunicare alla vendita in ogni momento.

Il suo lavoro è utile anche per il controllo delle imposte dovute, egli, infatti, dovrà avere una visione chiara dell’insieme e registrare in tutti i dettagli i movimenti dell’azienda, in modo da vere registri contabili precisi.