Priorità in viaggio

di Chiara Basciano

scritto il

Si punta ancora al risparmio, anche attraverso la tecnologia

Arriva l’annuale report realizzato da CWT Travel Management Priorities per individuare le priorità per i manager che viaggiano per lavoro. Non molte le novità rispetto all’anno passato, ma si confermano le tendenze già viste a gennaio 2013.

=> Scopri le previsioni per il 2014

Il risparmio ancora una volta è l’obiettivo principale, in particolare la volontà è quella di individuare nuove modalità per gestire il denaro in maniera oculata, probabilmente nel corso dell’anno si cercherà di tagliare i costi del roaming telefonico e del web all’estero, così come dell’uso di taxi e mezzi pubblici e di servizi ancillari legati ai voli.

=> Vai alla sane abitudini in viaggio

Secondo gli intervistati si tenderà a favorire la prenotazione on line e ottimizzare i processi di viaggio end-to-end. A riguardo Loretta Bartolucci, director sales, marketing & advanced client solutions di CWT Italia afferma che «Ottimizzare i processi end-to-end porta vantaggi sia ai viaggiatori, semplificando le loro attività e migliorando l’esperienza di viaggio, sia ai travel manager che possono così disporre di dati più completi e accurati sulle spese. Questo contribuisce a rendere più efficace la travel policy, ne aumenta il rispetto da parte dei viaggiatori e, in ultima analisi, genera ulteriori risparmi».

=> Leggi il World Aviation Summit

Occorrerà inoltre ripensare la travel policy e sviluppare una strategia mobile, rafforzando i programmi di corporate social responsibility, in particolare puntando allo sviluppo della sicurezza, sia fisica che mentale, preoccupandosi di limitare lo stress dei manager e di tutelare la salute dell’individuo e generale, tramite il contenimento delle emissioni di CO2.