Più donne in finanza

di Chiara Basciano

scritto il

Crescono le possibilità delle donne nel settore amministrativo e finanziario

Uno scenario che nel corso degli ultimi dieci anni si presenta notevolmente cambiato, quello dell’amministrazione e della finanza, che tende oggi ad assegnare posizioni dirigenziali anche alle donne.

=> Scopri le percentuali delle donne manager

Lo dimostra l’indagine svolta da Robert Half commentata da Matteo Colombo, Country Manager di Robert Half, con queste parole «L’aumento di prospettive di carriera per le donne che lavorano nelle direzioni finanziarie è senz’altro un dato significativo, ma sappiamo che in tema di pari opportunità sul lavoro c’è ancora molto da fare. Numerose indagini di istituti di studi rilevano la persistenza di disparità nei percorsi professionali sulla base del genere. Un divario che in parte potrebbe essere colmato con una maggior diffusione di politiche aziendali volte a conciliare vita professionale e privata».

=> Vai al premio per le donne manager

I CFO e Direttori Finanziari italiani intervistati infatti sostengono che lo scenario sia cambiato in larga misura. Nel dettaglio il 42% sostiene che ci siano un po’ più di possibilità per le donne di avere un avanzamento di carriera, ma solo il 9% si dimostra del tutto ottimista, dichiarando che ci sono decisamente più possibilità, stessa percentuale di chi considera, al contrario, lo scenario da un punto di vista negativo, credendo che le opportunità siano invece diminuite.

=> Scopri le donne più influenti

Il 38% non nota alcuna differenza e una bassissima percentuale del 2% dice che ci sono un po’ meno possibilità. Infine il 74% dei CFO e dei Direttori Finanziari italiani stima che le donne aventi un background amministrativo-finanziario abbiano maggiori possibilità di fare carriera, e di arrivare fino alla direzione generale.

I Video di PMI