Le più comuni distrazioni online sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Canali social e video Web: sul lavoro ci si distrae così? perdendo fino a 11 ore a settimana: l?indagine Rawstream.

Corrisponde a 8 ore settimanali il tempo trascorso dai dipendenti su Facebook, YouTube e altri canali social, preziosi minuti sottratti al lavoro quotidiano svolto in ufficio.

Questo è quanto rivela una recente indagine promossa da Rawstream, studio che stila anche la lista dei siti e dei portali Web più popolari tra i lavoratori che hanno bisogno di “distrarsi” a intervalli regolari tra le nove e le diciotto.

=> Scopri come cambiare la strategia su Facebook

Se Facebook occupa la prima posizione tra i social network, canale preferito dal 68% dei dipendenti, LinkedIn è utilizzato solo dal 18% dei lavoratori. Un vero e proprio boom di visite caratterizza, invece, il canale video YouTube: secondo l’indagine, infatti, i dipendenti scelgono questa destinazione virtuale “perdendo” in media 17,6 ore settimanali.

Per quanto riguarda il controllo delle email personali, invece, i lavoratori dedicano a questa attività circa 11 ore a settimana. Attività che, in ogni caso, si colloca in uno spazio temporale ben definito, stando almeno a quanto rivela lo studio.

=> Leggi le migliori pratiche per il social media marketing

La ricerca ha individuato tre momenti principali che segnano il “picco” della distrazione dei lavoratori, che cedono alla navigazione su Internet mettendo da parte le mansioni quotidiane. Se il 24% dei dipendenti sembra accedere alle reti social il venerdì a mezzogiorno, un buon 21% preferisce svagarsi online il giovedì al termine della giornata mente il 20% non arriva alla fine del lunedì, partecipando attivamente alla condivisione di contenuti social nel corso del pomeriggio.

I Video di PMI