Business plan essenziale per l’imprese

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Business plan è essenziale per l'avvio delle aziende, tutto ciò che serve per crearlo al meglio.

Il business plan è fondamentale per l’avvio di un’azienda. Si tratta del documento di programmazione nel quale vengono inseriti gli obiettivi che l’imprenditore vuole raggiungere con la propria impresa, nonché la strategia che vuole utilizzare, ed infine aiuta ad identificare tutti i problemi che potrebbero verificarsi. 

=> Business plan: “croce e delizia” 

Il business plan  è nato inizialmente per mettere al corrente tutti gli intermediari finanziari (come banche, finanziarie e assicurazioni) della valutazione dei rischi della impresa che sta per nascere. In realtà però questo documento è molto utile anche per l’azienda stessa, perché aiuta i dirigenti a controllarla e gestirla al meglio anche dopo l’avvio.

Quindi per la buona riuscita delle imprese e per non avere sorprese durante l’avvio bisogna creare un ottimo business plan.

Tuttavia, per essere davvero utile, è importante il modo in cui viene creato tale documento: bisogna inserire un elenco di domande a cui bisogna rispondere i maniera chiara e concisa. In questo modo, già semplicemente rispondendo alle domande, è possibile rendersi conto di ciò che non va nella propria impresa.

=> Svecchiare il business plan 

Ecco le domande a cui dovrebbe rispondere l’imprenditore:

  • descrizione del progetto;
  • forma giuridica della società;
  • organico e compagine sociale;
  • analisi di mercato;
  • strategia di marketing;
  • come si intende raggiungere l’obiettivo;
  • aspetti organizzativi della società;
  • piano finanziario;
  • promozione e pubblicità;
  • motivazione.