Tempo indeterminato per i dirigenti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

I dirigenti a tempo indeterminato nei comuni italiani sono 3.392.

Nei comuni italiani i dirigenti a tempo indeterminato sono 3.392. L’età media di questi dirigenti è per 1.131, tra 55 e 59 anni, per 775 tra 50 e 54, per il 17,3% tra i 45-49 anni, per l’8,8% hanno tra 40-44 anni, ed infine la più bassa percentuale ricade sui giovani, solo il 2,4% con meno di 34 anni di età. Il 35,8% a livello regionale sono donne con maggiore incidenza nei comuni della Valle d’Aosta.

=> Contratti a tempo indeterminato in aumento 

Valori superiori alla media si rilevano anche nei comuni di altre regioni del nord ovest, in quelli del Piemonte e della Liguria, nelle amministrazioni di alcune regioni del nord est, del Trentino-Alto Adige, del Friuli-Venezia Giulia e dell’Emilia Romagna e, infine, al centro solo nei comuni di Marche e Abruzzo.

Nelle regioni del sud e delle isole le donne a tempo indeterminato sono il 43,7% e il 37,5%. Infine possiamo concludere con la Lombardia che calcola 477, dirigenti a tempo indeterminato, e con il Lazio che ne calcola 377, pari all’11,1% del totale nazionale.