Il nemico della pausa pranzo

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La pausa pranzo serve per riprendere l'energia giusta per continuare il lavoro al meglio, ecco le regole d'oro della pausa pranzo.

Tra tutti i cambiamenti che avvengono di anno in anno nel mondo del lavoro, alcune cose non cambiano mai, ad esempio la pausa pranzo.

=> Pausa pranzo in salute 

Anche se i problemi legati ad essa sono cambiati insieme alle abitudine del mondo moderno, il tipo di cibo che si mangia, il modo in cui si passa e con chi si passa.

La pausa pranzo da sempre è il momento in cui si stacca la spina dal lavoro e ci si dedica a riprendere le energie mangiando.

Ma non è poi così semplice come a dirsi, i tempi frenetici che si vivono al lavoro, alcune volte non danno la possibilità di godersi al meglio la pausa pranzo, si rischi di ritrovarsi a mangiare davanti al computer lavorando o ancor peggio non mangiando.

Il fisico ha la necessità di fare delle pause durante il lavoro, per ritrovare concentrazione ed energia, lavorare anche nelle pause a lungo andare provoca problemi sia a livello fisico che mentale, ma non solo, inoltre si rischia di lavorare male e fare errori. 

Per questo è importante non sottovalutare questo momento, bisogna saper scegliere al meglio cosa mangiare, cosa fare e con chi stare.

=> L’importanza della pausa pranzo 

Inutile dire che la regola principale è staccare la spina dal lavoro, alzarsi dalla propria postazione lontano dal proprio computer è la scelta migliore che si possa fare.

Ma se non si sta in ufficio dove si va? è importante capire che la pausa pranzo serve per rilassarsi, per questo è essenziale passare la pausa pranzo in un luogo e con delle persone che facciano stare bene.

Di certo la compagnia non è obbligatoria, se si preferisce si può passare la pausa pranzo in completa tranquillità, ad esempio leggendo un buon libro o ascoltando della musica.

=> Le regolo d’oro per la pausa pranzo

Ma di certo non bisogna dimenticare anche quanto sia importante scegliere il cibo giusto da mangiare, alimenti pesanti rischiano di far venire prima del termine dal lavoro sonno e stanchezza, abbassando così anche la produttività.

Frutta fresca, verdure e alimenti più leggeri servono per dare energie al corpo senza affaticarlo.

La pausa pranzo è quindi un momento essenziale per recuperare energie ed essere sempre produttivi, lavorare bene e senza stanchezza aiuta anche ad evitare lo stress da lavoro.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari