Il potere del manager

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Saper riconoscere il metodo e le tattiche del proprio manager, per riuscire ad ottenere ciò che si vuole, ecco come.

Il lavoro viene gestito e creato dal manager, in base alla bravura il gruppo di lavoro riuscirà a gestire e compiere i propri impieghi nel migliore dei modi.

=> Tipi di dirigenti che dovrebbero essere licenziati 

Le tecniche e le strategie dei manager sono molteplici, molte basate anche sulla preparazione e sulla maturazione del manager stesso.

Un manager alle prima armi avrà un modo differente del manager più anziano, ciò non significa che uno sia meglio dell’altro, ogni manager ha le sue tattiche più o meno vincenti, solo vedendo i propri lavoratori si può definire se sia o no un bravo manager.

Ma se spesso si parla di tecniche per essere il manager migliore, in questo caso si parla di come riconoscere che tipo di manager si ha davanti, e come sfruttare strategie e tecniche per un proprio vantaggio.

Si sa che andare al lavoro per molti significa solo vivere un ennesima giornata di stress e stanchezza, ma spesso se si conosce il proprio manager, si riuscirà a vivere il lavoro con uno spirito diverso.

=> Che manager amano i dipendenti 

Spesso ci si trova a dover combatter con il manager tiranno, colui che si sente superiore, giudica, critica e denigra ogni azione dei lavoratori. Nonché la tecnica del terrore, utilizzata da tantissimi manager in molte azienda. In questo caso è importantissimo mantenere la calma, ad ogni singola provocazione, riuscendo inoltre a mantenere sempre un tono rispettoso. Infine è utile anche evitare discorsi troppo lunghi e ampi, i manager di questo tipo non voglio ascoltare, mantenere i contatti per le cose più essenziali aiuta ad evitare discussioni e problemi.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari