Da amministratore di condominio a Building Manager

di Teresa Barone

scritto il

Gli amministratori di condominio diventano professionisti nelle gestione e creazione di servizi integrati: nasce il Building Manager.

La figura dell’amministratore di condominio si evolve e arricchisce di nuove funzioni e responsabilità. trasformandosi a tutti gli effetti in “Building Manager“: è il professionista che amministra e crea servizi integrati per gli utenti e soprattutto aggiungendo valore non solo agli immobili ma anche all’economia in generale.

=> Tutte le figure professionali in ambito manageriale

A tracciare l’identikit di questa figura professionale è la Groma in occasione del convegno “L’evoluzione dell’amministratore di condominio: il building manager”, tenutosi a Milano.

Con l’ingresso dei Building Manager si avrebbero benefici sia per quanto riguarda il bilancio ordinario sia per il valore dell’immobile, senza considerare il miglioramento della qualità della vita dei condomini grazie all’offerta di servizi integrati.

«I margini di crescita in questo settore sono enormi – afferma Vincenzo Acunto, direttore generale di Groma – e l’Italia non può perdere l’occasione. È necessario che i professionisti aderiscano al network, perché è necessario presentarsi con organizzazioni strutturate in grado di competere con i concorrenti esteri, ma anche offrire servizi ad un numero di utenti elevato. Questo settore non sarà più ad appannaggio dei singoli, ma solo di network strutturati.»

 

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE