Prepararsi al ruolo di CEO

di Teresa Barone

scritto il

Uno studio afferma che i nuovi CEO tendono a sopravvalutare la loro bravura.

L’incarico di Amministratore Delegato comporta responsabilità e impegni notevoli, ma i CEO al loro primo incarico conoscono realmente le difficoltà a cui vanno incontro?

=> CEO Awards 2015: i vincitori

Uno studio condotto a livello globale da The River Group LLC sottolinea come i CEO abbiano spesso una percezione errata rispetto alla loro preparazione iniziale, come evidenzia il punteggio che risulta dalle valutazioni personali effettuate a distanza di sei mesi l’una dall’altra.

Se gli AD interpellati hanno affermato di meritarsi inizialmente un voto più che buono (la media corrisponde a 7,2), dopo sei mesi hanno ridotto drasticamente il giudizio portandolo a 3,5, sebbene il lavoro svolto è stato definito appagante e gratificante.

Gli autori della ricerca hanno messo in evidenza alcune “esperienze” che i nuovi CEO devono obbligatoriamente essere preparati ad affrontare:

  • lavorare con il consiglio di amministrazione, cercando di interagire con il gruppo sia collettivamente e sia individualmente;
  • svolgere contemporaneamente il ruolo di leader e di apprendista “on the job”;
  • affrontare lo stress che comporta il processo decisionale, soprattutto perché le scelte del CEO hanno un enorme impatto sulla vita dei propri dipendenti.