Essere produttivi

di Chiara Basciano

scritto il

Eliminare dalla giornata di lavoro tutti gli impegni che appaiono poco produttivi.

L’agenda sempre piena, attività costantemente in multitasking, una vita lavorativa frenetica che rischia di danneggiare quella privata. Se per un manager di successo ciò accade troppo spesso allora bisogna correre ai ripari e imparare a gestire il tempo in maniera diversa.

=> Vai a tempo e produttività

La base sta nel distinguere tra vita piena di cose da fare e vita produttiva. Nel primo caso sarà la quantità degli impegni a sommergere il manager, nel secondo invece vincerà la qualità. Per fare un esempio, il multitasking può diventare un problema se non porta a risultati concreti. Infatti fare più cose contemporaneamente può creare solo confusione, prima di tutto bisogna essere capaci di farlo, inoltre ci sono attività che non possono andare d’accordo. Parlare al telefono e leggere le e-mail, per esempio, è una pessima abitudine.

=> Leggi se il tempo fugge

Al contrario approfittare degli spostamenti di viaggio può essere il modo migliore per sbrigare attività lavorative. Avere molti impegni non significa essere produttivi, a volte può essere proprio il contrario. Essere organizzati e capire cosa davvero è utile per incrementare la qualità è il primo passo per avere un’agenda più leggera.

=> Consigli per la gestione del tempo

Inoltre imparare a delegare ed eliminare cose che riempiono inutilmente la giornata sono due consigli molto utili per chi si sente sommerso dal lavoro e non sa come uscirne.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!