Iniziare un nuovo lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Iniziare un nuovo lavoro senza cadere in alcune trappole insidiose e mantenendo un sano equilibrio tra professione e vita privata.

Quando si inizia un nuovo lavoro, la tendenza comune è quella di cercare di fare una buona impressione fin dal primo giorno. Una situazione delicata in grado di creare ansia e stress, ma anche potenzialmente lesiva per il futuro.

=> Il primo giorno di lavoro 

Il desiderio di piacere ed essere apprezzati, infatti, può creare false aspettative e originare fraintendimenti che possono compromettere la qualità del lavoro in futuro. Meglio evitare di dire si continuamente accettando ogni compito e impegno, rischiando così di non riuscire a impostare confini precisi.

Gli stessi limiti devono essere imposti tra la vita lavorativa e la sfera del privato, evitando che si crei una totale fusione complici anche i vari device Mobile. Per cercare di trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata, quindi, è utile stabilire subito quanto tempo ed energia si è disposti a dedicare al lavoro anche fuori dalle mura dell’ufficio.

=> Attenzione al primo giorno di lavoro 

Garantire trasparenza, in questo tipo di situazioni, è sempre fondamentale: ciò non significa dover informare il capo e i colleghi di ogni minimo spostamento o attività, ma certamente una buona dose di coerenza e sincerità paga sempre.