La creazione del curriculum

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il curriculum vitae deve essere compilato con attenzione e precisione per spiccare tra tutti, ecco allora come fare.

Il curriculum è il primo strumento che abbiamo per presentarci al mondo del lavoro, al suo interno si trovano sia informazioni anagrafiche sia scolastiche e sia tutte le informazioni su esperienze lavorative passate.

=> Curriculum vitae: le parole da usare per impressionare 

Per questo è essenziale scrivere un buon curriculum, un curriculum che sappia attirare l’attenzione di chi lo legge. Si deve avere quindi la capacità di individuare il linguaggio e la giusta forma. Molto spesso anche quando il curriculum sembra perfetto, non otteniamo nessuna risposta e non ne riusciamo a capire il motivo. In alcuni casi, non sempre, può essere colpa proprio del curriculum. Perché? l’abitudine più comune è quello di inviare tanti curriculum in tutte le aziende che ci interessano e che cercano personale, questa abitudine in parte è del tutto sbagliata.

=> Perché un curriculum viene scartato? 

Se la necessità di trovare lavoro è così alta e quindi non si ha la possibilità di perdere tempo dietro una sola azienda, si tende ad inviare più curriculum, ciò può essere fatto ma bisogna fare attenzione ad alcuni elementi. Ogni azienda si concentra su degli elementi precisi quando cerca personale, conoscerli e analizzarli può essere un aiuto per creare il curriculum adatto ad ogni azienda, ciò non significa creare un curriculum differente per ogni azienda, ma bisognerebbe, prima di inviare il curriculum ad una determinata azienda, verificarne l’efficacia. Studiando l’azienda si può capire quale siano l’esperienze che più attirano l’attenzione del selezionatore. Il curriculum anche se perfetto non da l’immediato accesso al mondo del lavoro, però è il miglior modo per valorizzare la propria preparazione, prima di affrontare il colloquio diretto.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito