Euro spesi nel traffico

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il traffico procura danni anche alle aziende, ecco per quale motivo.

Il traffico è un punto dolente sopratutto nelle grandi città, un problema però che alla fine dei fatti coinvolge tutti e ovunque facendo perdere così tempo ed energie.

Tragitto casa lavoro

La categoria più colpita è probabilmente quella dei lavoratori, uniti negli stessi orari e negli stessi ingorghi, un incontro giornaliano odiato non solo dai lavoratori. Il traffico infatti è un nemico anche per le stesse aziende, questo perché significa perdere una notevole somma di denaro. Ma come fa il traffico ad abbattersi sui costi? In primis perché l’inquinamento è una fonte primaria di malattie e non solo, per chi guida si parla anche di problemi di stress e depressione dovuti dal tempo trascorso su strada, tutto ciò si traduce in giorni di permesso, di malattia o di licenziamento. Questo per un’azienda significa perdita di tempo, produttività e anche denaro.

Pendolari per il lavoro

Nella precisione soprattutto alle aziende operanti nelle 14 principali città come Roma e Milano nel 2015 si sono persi circa 560 milioni di euro all’anno. Nello specifico Roma fa registrare una perdita per le aziende di 218 milioni di euro, a causa di un tempo extra di viaggio di 158 ore all’anno. Seguono Milano, dove si perdono 80 milioni di euro, e Napoli, a quota 48 milioni. Per finire Palermo, Messina e Catania messe insieme, hanno fatto registrare 75 milioni di euro persi a causa del tempo aggiuntivo passato sulle strade a causa del traffico. Tutto ciò è stato basato su un indice che misura il livello di traffico sulle strade, si è calcolato che il tempo complessivo passato in auto è cresciuto del 26% a causa di code e ingorghi.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU