Gestire un team a distanza: 4 sfide da superare

di Teresa Barone

scritto il

Gli ostacoli da affrontare nella gestione di un team che lavora da casa.

La concessione di maggiore flessibilità d’orario ai dipendenti rappresenta una pratica in continua sperimentazione, così come aumenta il numero di lavoratori ai quali viene permesso di svolgere le proprie mansioni da casa.

=> Team virtuale e telelavoro

Il management delle risorse impegnate nel telelavoro, tuttavia, può celare non poche insidie e i anche i manager più esperti possono essere impreparati ad affrontarle. Ecco quattro sfide da superare per garantire una gestione ottimale.

Comunicazione

Il compito del manager è anche quello di tenere informati i dipendenti, in sede e fuori sede. Chi lavora da casa non dovrebbe subire carenze o percepire lacune dal punto di vista della comunicazione, pertanto è bene impostare una strategia efficace basata sull’utilizzo della tecnologia e di specifici canali utilizzati per dialogare con il team a distanza.

Monitoraggio della produttività

Tenere traccia della quantità di lavoro svolto dai dipendenti che lavorano da casa può non essere facile, tuttavia il manager deve stabilire obiettivi precisi e monitorare la produttività basandosi non sull’orario ma sulla qualità di quanto prodotto e sul rispetto delle scadenze.

Ottenere fiducia

Ottenere fiducia da parte dei dipendenti che lavorano da remoto diventa fondamentale per instaurare un rapporto proficuo, evitando conflitti e facendo in modo che eventuali problemi vengano affrontati sul nascere.

Unificare la cultura aziendale

Per rendere partecipi tutti i dipendenti della medesima cultura aziendale è utile favorire le relazioni e la condivisione anche tra le risorse che operano da remoto, promuovendo giornate in sede oppure organizzando meeting o videoconferenze periodiche.

I Video di PMI

Facebook locations per chi ha più sedi fisiche