Pensione donne 2018

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Pensione donne le news del 2018.

I requisiti per le donne e per gli uomini per quanto riguarda la pensione di vecchiaia sono gli stessi, ma sono però presenti delle misure per facilitare l’uscita del lavoro delle donne, ecco quali.

2019 e i cambiamenti

Le donne possono andare in pensione non appena saranno compiuti 66 anni e sette mesi, con la necessità di avere però maturato almeno 20 anni di contributi. Per le donne si parla però di agevolazione che riguardano l’Ape Rosa o Ape social donne con figli, nello specifico si parla di uno sconto contributivo che va quindi a maturare in anticipo il diritto alla pensione. Per quanto riguarda le tempistiche si tratta di un anno per ogni figlio e per un massimo di due anni. Ma non è tutto, per l’età anagrafica le lavoratrice hanno la possibilita di poter presentare una richiesta di uscita dal lavoro nel 2018 con 28 anni di contributi, con un passaggio a 34 per i lavori con mansioni più che gravose, misura sperimentale fino alla fine dell’anno. Per l’Ape sociale 2018 le donne potranno presentare domanda di pensione non appena raggiunti i 63 anni di età e 30 anni di contributi aumentando si 36 se si tratta di lavori gravosi. Nel caso in cui le donne hanno dei figli il tutto può subire un abbassamento a 28 o a 34 per i lavori gravosi. Ma per ottenere l’Ape sociale e per l’uscita lavoro bisogna far parte di una delle categorie sotto elencate:

  •     disoccupati, solo se ancora presente o che una indennità di disoccupazione non sia percepita da almeno 3 mesi;
  •     caregiver, lavoratrici dipendenti o autonome che prestano assistenza ad un familiare di primo grado convivente, dal 2018 anche coloro che prestano assistenza a parenti entro il secondo grado convivent;
  •     invalidi, invalidità superiore o uguale al 74% e incapacità lavorativa della dipendente;
  •     lavoratori gravosi.

 

Pensione per donne e giovani

Infine come già detto, bisogna appartenere ad una delle 4 categorie previste per esercitare il proprio diritto alla pensione a 63 anni e passare poi automaticamente a quella di vecchiaia non appena compiuti 66 anni e sette mesi nel 2018.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social