ICT: competenze e retribuzioni

di Redazione PMI.it

scritto il

Le skills che fanno accedere a compensi elevati nel settore informatico.

Le competenze informatiche rappresentano una risorsa per avviare un percorso professionale duraturo e proficuo. Sono skills sempre più richieste dalle aziende che sembrano disposte a investire nell’acquisizione di talenti e professionisti qualificati.

=> Le skills dei lavoratori italiani

Una recente indagine condotta da Modis (Adecco Group) con Jobpricing – “Guida alle retribuzioni dei professionisti nell’ambito Ict” – fa luce sulla corrispondenza tra le competenze ICT ritenute fondamentali e i compensi proposti dalle aziende, attribuendo quindi un valore economico a queste abilità innovative.

In cima alla classifica delle skills digitali compaiono le competenze relative alla Cyber security, in grado di far ottenere un compenso medio annuo pari a 45mila euro lordi. Se la sicurezza informatica occupa il primo posto, le altre abilità sono relative ai linguaggi web server & client side, Rdbms (Relational Database Management System), O.S., Big Data e Cloud.

Secondo il report, inoltre, più che il titolo di studio a incidere sul salario è l’esperienza pregressa, mentre l’aver conseguito una laurea al termine di un percorso di studi di cinque anni o un Master può fare la differenza per quanto riguarda la crescita professionale, aumentando le chance di conquistare la poltrona di dirigente o quadro.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI