Auto: dai manager le previsioni per il 2013

di Teresa Barone

scritto il

Dai professionisti del settore auto arrivano le previsioni per il 2013: più investimenti, soprattutto nell?area Brics.

Perdura la crisi del settore auto, soprattutto in Europa, ma il 2013 porterà nuovi investimenti: questa è l’opinione dei manager secondo quanto rivelato dal sondaggio annuale condotto dalla Kpmg.

=> Leggi tutte le novità del settore auto

Cresce quindi l’ottimismo dei dirigenti attivi nell’ambito delle automobili, convinti che a potenziare lo sviluppo saranno le grandi aziende tedesche e asiatiche con Volkswagen e Bmw al primo posto, seguite dai brand cinesi come Baic e Saic e dalle case giapponesi Toyota e Nissan. Una classifica che vede le ultime posizioni occupate da Fiat-Chrysler, Renault e Peugeot.

L’indagine Kpmg Global Automotive Survey ha scrutato il parere di 200 top manager appartenenti a 30 case automobilistiche note a livello mondiale: i nuovi investimenti si concentreranno soprattutto sulle nuove fabbriche e nei Paesi riuniti sotto la sigla “Brics” (Brasile, Russia, India e Cina), con la Cina in cima alla classifica.

=> Scopri il nuovo piano di investimenti Fiat

All’ottimismo sulle capacità di investire nei mercati sopraelencati si affianca, invece, un calo di interesse nei confronti delle auto elettriche, mentre a svilupparsi saranno i progetti inerenti i motori a combustione che, stando a quanto affermato dal 71% dei manager interpellati, anche nel prossimo decennio saranno in grado di garantire una notevole efficienza soprattutto nell’otica di ridurre l’impatto ambientale.