Verso l?efficientamento delle assicurazioni auto

di Teresa Barone

scritto il

Novità in arrivo nel settore delle polizze RC auto: scatola nera anti frode, dematerializzazione contrassegni e confronti via Web.

È in programma un piano di interventi per migliorare l’efficienza delle polizze RC auto, riducendo i costi e limitando i tempi di attesa. Un pacchetto di misure già previste dal Governo Monti e ora protagoniste del tavolo di discussione avviato presso il Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) e Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).

=> Scopri tutti i rincari del settore auto

Si parla, nel dettaglio, della ristrutturazione del settore delle assicurazioni con nuovi interventi che detteranno «tempi e modalità rapidi e certi per la definizione dei provvedimenti attuativi già previsti dai decreti del 2012.»

Per quanto riguarda le proposte al varo del Governo potrebbe entrare in vigore entro la fine di ottobre una revisione dei criteri su cui si basano le compensazioni tra le imprese in materia di risarcimento danni, ma si vocifera anche sull’introduzione delle scatole nere nei veicoli (su base volontaria) con finalità antifrode e a tutto vantaggio delle compagnie assicurative.

Obiettivo primario della nuova normativa è tuttavia quello di rendere più trasparente e chiaro il settore delle assicurazioni auto, anche attraverso la possibilità di confrontare tariffe e polizze online. In arrivo, inoltre, sarebbero anche l’archivio antifrode dell’Istituto per la Vigilanza sulla Assicurazioni e la definitiva dematerializzazione dei contrassegni e dell’attestato di rischio.

=> Scopri le agevolazioni fiscali sulle auto uso ufficio

Grazie alle nuove soluzioni tecnologiche sarà possibile non solo contrastare eventuali frodi ma anche valorizzare gli automobilisti virtuosi consentendo loro di versare premi minori.