Manager globali fiduciosi nella ripresa

di Teresa Barone

scritto il

Cresce l?ottimismo dei manager globali, fiduciosi nella ripresa dell?economia: i dati del World Economic Forum Annual Meeting di Davos.

Ottimismo e fiducia nella ripresa dalla crisi, che appare sempre più vicina e realizzabile: questo il pensiero comune alla maggior parte dei manager globali chiamati ad animare il World Economic Forum Annual Meeting di Davos, giunto alla quarantaquattresima edizione.

=> Scopri cosa si aspettano i manager dal 2014

Nel corso del meeting – che coinvolge ogni anno capi di Stato e altre figure di riferimento per l’economia e l’industria a livello mondiale – non sono infatti mancate le manifestazioni di ottimismo da parte dei top manager provenienti da tutto il pianeta: se il 44% dei CEO ha affermato di intravedere segnali di miglioramento dell’economia globale, il 39% ritiene possibile un aumento del fatturato aziendale nel corso del 2014.

A queste percentuali, rese note grazie alla diciassettesima Annual Global CEO Survey realizzata da PwC, si deve tuttavia aggiungere il pessimismo del  7% di Amministratori Delegati che non credono nella ripresa.

=> Scopri come sono cambiati gli stipendi dei manager con la crisi

Per quanto riguarda i manager italiani, inoltre, le previsioni per il 2014 non sono del tutto negative: cresce la percentuale dei dirigenti che si mostrano fiduciosi nella fine della crisi e nell’incremento dei ricavi (il 74% contro il 59% del 2013), mentre un buon 35% ritiene auspicabile sia la crescita sui mercati internazionali (compresi quelli emergenti) sia l’avvio di nuovi progetti di innovazione.