Paesi emergenti in cerca di manager

di Chiara Basciano

scritto il

Possibilità di lavoro nei paesi emergenti, per sviluppare l'economia con i talenti migliori

La tanto vituperata classe manageriale non vive certo un periodo di notorietà positiva, eppure non bisogna dimenticare il ruolo centrale che ricopre nello sviluppo di una società.

=> Vai alla top ten dei paesi emergenti

In particolare per quanto riguarda i paesi emergenti. Avere a disposizione talenti di alto livello infatti aiuta a sviluppare le potenzialità insite in quei paesi che stanno vivendo il loro momento migliore, proprio perché aperto a tutti gli sviluppi possibili.

In questa prospettiva i manager che hanno voglia di cambiare aria e mettersi alla prova non devono perdere tempo perché sono molti i paesi che potrebbero offrire loro posizioni di rilievo. L’America Latina in generale e Brasile e Messico in particolare, per esempio, è in cerca dei talenti europei ed è pronta ad offrire stipendi del 20% più alti rispetto a quelli dei paesi europei d’origine. I dati indicano che in Indonesia da qui al 2020 saranno disponibili 15 milioni di nuovi lavori qualificati, ma solo 10 milioni saranno occupati da indonesiani.

=> Scopri le possibilità in Brasile

Gli sforzi fatti da questi paesi dimostrano come la strada sia quella di semplificare la burocrazia per aprirsi all’Europa, incentivando gli scambi e facilitando l’ingresso dei lavoratori stranieri. Se la crisi europea quindi spinge i lavoratori a scappare non c’è da piangersi addosso, perché altri paesi sono pronti ad accogliere i migliori talenti, a patto che si sia pronti a cominciare una nuova avventura.

I Video di PMI