Largo alle start up

di Chiara Basciano

scritto il

L'importanza dei fondi per sviluppare le giovani imprese.

Nuove idee e tanta voglia di concretizzare qualcosa di nuovo non sempre bastano, per rendere un’impresa una start up di successo servono i fondi adeguati.

=> Vai alle regole per una start up di successo

Consapevole di ciò Andrea Di Camillo ha fondato nel 2013 P101, fondo di venture capital specializzato in investimenti in società digital e technology driven, il cui scopo è dare un mano alle giovani imprese, sia dal punto di vista economico che organizzativo. Di Camillo infatti spiega la grande opportunità presente in questo momento in Italia. Se negli Stati Uniti le start up sono una realtà ormai affermata nel nostro Paese invece c’è ancora moltissimo spazio di manovra.

=> Leggi come far crescere una start up

I numeri tra i due paesi sono molto differenti. Se l’83% (108 miliardi) del valore complessivo della ricerca e sviluppo negli Stati Uniti proviene da società nate e cresciute grazie al venture capital, in Italia il valore arriva solamente al 2%. Ma invece di evidenziare il gap Di Camillo vede in tutto ciò una grande opportunità di sviluppo.

=> Scopri gli investimenti nelle start up

Di Camillo afferma «Il compito di noi venture capital italiani? Cavalcare la rivoluzione in atto che vede le nuove tecnologie cambiare schemi e modelli. Il compito di noi venture capital è anche quello di intercettare i segnali deboli e metterci a servizio delle giovani imprese fornendo loro risorse ed expertise per crescere e competere sul mercato».