Risparmio gestito e investimenti nel 2015

di Teresa Barone

scritto il

I dati 2015 sul risparmio gestito e sulle iniziative di investimento degli italiani.

Bilancio molto positivo per gli investimenti degli italiani nel risparmio gestito, per quanto riguarda il 2015: lo afferma l’associazione Assogestioni rendendo note le cifre relative all’anno scorso, caratterizzato da una raccolta pari a 141,7 miliardi di euro (20,8 miliardi solo nell’ultimo trimestre).

=> Investimenti finanziari senza rischi

Una risorsa per i risparmiatori che scelgono di investire dei fondi concedendo un mandato a un intermediario, chiamato a gestire un “portafoglio di strumenti finanziari” per conto del cliente attraverso uno degli strumenti finanziari consentiti (ETF, fondi comuni di investimento, gestioni patrimoniali).

Sempre per quanto concerne il 2015, a prevalere sulle gestioni individuali sono state quelle collettive, quindi relative a una pluralità di soggetti dei quali vengono raccolti e investiti i risparmi.

Sono i fondi aperti, inoltre, a presentare una raccolta superiore rispetto a quelli chiusi (94 miliardi di euro), soprattutto grazie ai prodotti flessibili, come si legge nella nota di Assogestioni:

«Nel 4° trimestre i fondi aperti hanno raccolto 9,5 mld di euro. La categoria che ha trainato le sottoscrizioni è quella dei prodotti Flessibili: +6,8 mld nel trimestre e +51,6 mld nell’interno anno. Hanno sostenuto la raccolta degli ultimi tre mesi dell’anno anche gli Azionari (+3,46 mld nel trimestre; +9,8 mld da inizio anno) e i bilanciati (+1,4 mld nel trimestre; +12,7 mld nel 2015).»

=> Gli investimenti migliori dell’anno