Obiettivo gestione del rischio

di Chiara Basciano

scritto il

Cosa preoccupa le aziende: il problema del contenimento dei costi e del flusso di cassa.

Secondo il recente studio realizzato da Atradius la zona daisatica continuerà, nei prossimi anni, ad essere trainante per l’economia globale, nonostante il rallentamento della crescita cinese e i problemi derivanti dal ritardo dei pagamenti.

=> Leggi come aumentare il flusso di cassa

Il Barometro Atradius rivela che circa il 90% dei fornitori presenti sul territorio della zona Asia Pacifico riscontra ritardi di pagamento da parte delle aziende. I fornitori si comportano essenzialmente in due modi distinti, da un lato, il 34%, adotta specifiche misure di correzione del cash flow, dall’altro, il 33% ritarda i pagamenti. A queste percentuali si aggiunge chi si è sentito costretto a richiedere un finanziamento in Banca o a chiedere un aumento del proprio scoperto bancario per pagare i propri creditori.

=> Scopri il Risk Manager

Da questo stato di cose appare evidente il perché il contenimento dei costi e il mantenimento di un adeguato flusso di cassa risultino le sfide più urgenti per le imprese nel corso di quest’anno. Andreas Tesch, Chief Market Officer di Atradius spiega «In linea con quanto registrato lo scorso anno, si prevede che la crescita globale si attesti, quest’anno, intorno al 2,4%. Questo a causa dell’azione frenante dei bassi prezzi delle materie prime, della scarsa domanda interna ai mercati avanzati, del riposizionamento economico cinese, dell’incertezza nella politica monetaria globale e dei rischi geo-politici. Preoccupa  l’aumento del debito ed il deterioramento della qualità del credito, che potrebbero molto probabilmente causare un aumento dei fallimenti aziendali in molti mercati emergenti, in particolare in quelli che dipendono dal commercio con la Cina e/o dal commercio di materie prime».