Rc auto tra risparmi e tacito rinnovo

di Teresa Barone

scritto il

La mappa nazionale delle tariffe Rc auto con le zone dove si risparmia maggiormente.

Il costo della polizza Rc auto si caratterizza per differenze anche molto evidenti a livello regionale e provinciale nella penisola, dove in Campania e nel milanese sembrano concentrarsi le migliori occasioni di risparmio.

=> Tariffe Rc auto: Italia sopra la media europea

Lo rivela uno studio comparativo condotto nel 2016 dall’osservatorio di SosTariffe.it, report che sottolinea come nelle Regioni del Sud i costi delle polizze assicurative siano superiori rispetto al Nord.

Stando ai dati emersi dal confronto, tuttavia, sebbene in Campania si registri la media dei preventivi più alta (1.433 euro) anche le opportunità di limitare in costi non mancano, tanto che il gap tra i preventivi in quest’area raggiunge 3.139 euro.

«L’analisi regionale – comunica SosTariffe.it – mette in mostra come i costi medi dell’assicurazione auto risultino decisamente più bassi al Nord con il Friuli Venezia Giulia che risulta la regione con la media RC Auto più bassa, pari a 537 euro, e il Trentino Alto Adige che si caratterizza per la media più bassa in assoluto con 200 Euro.» 

Stando ad alcune anticipazioni che riguardano la normativa introdotta dal Ddl Concorrenza, inoltre, gli automobilisti potrebbero dover riavere a che fare con il tacito rinnovo delle Rc auto precedentemente abolito dal 2013: il rischio è quello di vedersi rinnovata automaticamente la polizza in assenza di comunicazioni da parte della compagnia assicurativa e di disdette da parte del cliente, il quale sarà probabilmente limitato nella ricerca di condizioni maggiormente vantaggiose.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?