Comunicare durante le vacanze

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare il marketing in sintonia con le feste del calendario.

Il marketing segue il calendario, si muove con esso, lavorando d’anticipo rispetto alle scadenze date da festività e cambiamenti di stagione. Ma se per le grandi aziende è l’occasione giusta per farsi notare, puntando a reclamizzare nuovi prodotti, le aziende più piccole rischiano di venir offuscate.

=> Scopri il marketing estivo

Per rimanere visibili in periodi particolari quali quelli festivi è necessario avere un piano d’azione ben studiato. Guardando gli spot pubblicitari è chiaro che la comunicazione passa da una festività all’altra. Dopo le vacanze estive si passa ai prodotti legati all’inizio della scuola, poi ci sarà Halloween, poi il Black Friday, poi in Natale e la Befana e subito dopo Carnevale e Pasqua, fino ad arrivare di nuovo all’estate.

=> Vai all’email marketing efficace

Per non rimanere indietro è bene pensare ad offerte speciali legate alle diverse feste, ad una comunicazione legata ad ogni evento, cavalcando i colori e la grafica legati ad ogni periodo dell’anno. Bisogna però pensare al fatto che le diverse festività possono anche essere fonte di stress per i clienti, allora si può puntare a qualcosa di semplice, come consigli per preparare la propria lista di acquisto o un coupon speciale per gli abbonati.

=> Leggi come sfruttare le vacanze

Anche la tempistica è importante, evitando di inviare contenuti relativi alle feste troppo presto, il che crea ansia nei clienti, ma neanche troppo a ridosso delle feste. Un mese prima si può cominciare coi consigli per poi, circa quindici giorni prima, potenziare il marketing con una comunicazione più fitta. Il segreto è però sempre quello di trovare una connessione reale con i clienti, coinvolgendoli in quello che succede in azienda e valorizzando il fattore umano.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?