Advertising Online: calano gli investimenti in Italia

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il rapporto Nielsen Economic e Media Outlook offre una interessante fotografia sull'andamento dell'Advertising in Italia, con un focus particolare su Internet: in calo gli investimenti nonostante l'espansione del bacino d'utenza.

Il rapporto globale “Nielsen Economic e Media Outlook” fotografa l’andamento del mercato Advertising, con un focus particolare sugli investimenti su Internet, che crescono a due cifre in tutto il mondo… tranne che in Italia. Rispetto al 2011, la spesa pubblicitaria sul Web mostra nel mercato nazionale una variazione pari a -9,7%, tanto che le stime Nielsen, per il 2013, indicano una marcata contrazione del settore.

Eppure, il bacino di internauti continua a crescere: a giugno 2012 erano 28,3 milioni gli Italiani attivi su Internet (+7,8%), con oltre la metà connessa abitualmente in Rete da postazione fissa o in mobilità.

>> Leggi: Internet in Italia: i dati 2012

In aumento anche il tempo di fruizione (+1%) del mezzo, che si assesta sugli 80 minuti giornalieri. Non solo: rispetto al 2011 la penetrazione degli smartphone è aumentata del 40%, contribuendo ad un incremento del tempo medio di navigazione Mobile pari a ben il 20%).

Al livello di macro-settori, nel 2012 Attività/Servizi rimane la risorsa più ricca per l’Advertising online, seguito da Tempo Libero (che però passa dal 27% di tre anni fa al 20%), Beni Durevoli e Largo Consumo (alimentari, beverage, etc.) il quale, assieme a Cura Persona è il comparto che mostra più prospettive di crescita su Internet.

Le previsione di Nielsen non sono però troppo positive; su tutti i macro-settori pesa una forte contrazione della spesa che ne rallenterà l’espansione; le quote dei diversi macro-settori resteranno perciò pressoché invariate.

Per il 2013 il calo maggiore verrà avvertito dal macrosettore Servizi/Attività mentre sarà Tempo Libero a mostrare i migliori segnali di crescita, soprattutto nei settori ristorazione, giochi online e turismo e trasporti