Advertising: per gli inserzionisti online è meglio!

di Noemi Ricci

scritto il

Arriva dall'annuale ricerca “Internet Ad Barometer" condotta da European Interactive Advertising Association la conferma che è Internet il mezzo di marketing preferito dagli inserzionisti

La European Interactive Advertising Association (Eiaa) ha annunciato in questi giorni i risultati dell’annuale ricerca “Internet Ad Barometer“, dalla quale emerge il crescente interesse da parte degli inserzionisti per Internet, mezzo ideale per ottimizzare i risultati degli investimenti pubblicitari, sia a livello locale che internazionale.

In particolare, passa dal 17% del 2006 al 38% attuale la percentuale di coloro che ritiene il Web strumento di comunicazione essenziale. Per il 40% degli intervistati Internet permette maggiore percezione e conoscenza del marchio in grado di influenzare le decisioni di acquisto dei consumatori finali.

Più dell’80% di loro afferma inoltre di aver incrementato notevolmente la spesa destinata alla pubblicità online nel 2008, e prevede di aumentarla ulteriormente (16-17%) nel prossimo biennio, a spese del budget destinato a televisione, sarta stampata e sistemi di direct marketing.

Crescono anche le azioni di display advertising che raggiungono il 150% negli ultimi tre anni a livello paneuropeo.

Dal lato dei consumatori emerge invece che sono circa 20 milioni gli utenti che si collegano alla Rete ogni settimana in Italia, 178 in Europa. Il 39% si connette quotidianamente in Italia, il 55% in Europa.

Principalmente giovane l’utenza italiana cambia nel 38% dei casi la propria idea sul prossimo acquisto dopo aver effettuato una ricerca in Rete.