Adv: al via nuovo sistema Audiweb – Nielsen Online

di Chiara Bolognini

scritto il

La nuova piattaforma di rilevazione fornirà report esaustivi e imparziali sulla fruizione dei media digitali. L'ideale per le aziende che puntano sul web advertising

Ancora fresco di presentazione il nuovo Sistema integrato Audiweb, basato su innovative tecniche di valutazione per stabilire gli effettivi indici di fruizione dei media digitali. Partner tecnologico per le rilevazioni sui panel e l’elaborazione dati è Nielsen Online, specializzata in analisi e ricerche su Internet.

Il target è costituito da diverse categorie di utilizzatori, tra cui editori, agenzie pubblicitarie, centri media, ma anche aziende investitrici, società di consulenza e operatori dell’informazione.

In dettaglio, Nielsen Online fornirà ad Audiweb:

  • Panel per la rilevazione oggettiva della fruizione di Internet, basato su un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana online, presente sul mercato italiano dal 2000. Il Panel è integrato dai risultati della ricerca di base realizzata localmente da Doxa con 7.200 interviste personali.
  • AW View, interfaccia che replica il servizio Nielsen Online NetView e che consente di eseguire analisi del comportamento online dei navigatori italiani. Tale servizio offre inoltre la profilazione degli utenti e la possibilità di selezionare dei target socio-demografici con aggregazione mensile dei dati.
  • Servizi di gestione del Panel, che a partire da quello odierno di NetView sarà sviluppato sia in termini di numerosità complessiva (fino a 20.000 panelisti) sia nelle sue componenti Home e Work, la codifica MarketView e i servizi collegati.
  • Rilevazione censuaria di fonte SiteCensus, per la rilevazione oggettiva e completa dello User Behaviour sui siti censiti.
  • Database per il planning online (AW Database) , che contiene i dati elementari della navigazione giornaliera, aggregati per fasce orarie, dei singoli componenti del Panel Nielsen Online, integrati con la stima della navigazione dagli altri luoghi di accesso (oltre a casa e lavoro) e calibrati utilizzando i dati volumetrici provenienti dalla rilevazione censuaria.

In un mercato dell’advertising online in continua evoluzione (secondo IAB Italia gli investimenti nel 2007 hanno raggiunto i 680 milioni di Euro, con una crescita del 39% rispetto ai valori raggiunti nel 2006 e una stima per il 2008 di circa un miliardo di euro), l’esigenza più sentita dai player è quella di disporre anche per Internet di un Planning Database completo ed affidabile.

I Video di PMI

Native advertising: rischi e opportunità