Temporary shop: più vendite meno costi

di Alessia Valentini

scritto il

Come risparmiare sui costi connessi all'attivita di vendita sfruttando la formula delle offerte a tempo: negozi fisici, ma a rapida scadenza.

Vendite a tempo: pratica diffusa nei siti di e-commerce così come nei classici store. Il temporary shop incarna un trend che coniuga tecniche di Marketing e di Comunicazione. Le vendite sono gestite come eventi – implicando una soerta di scadenza nel tempo dell’offerta – incentivando la spinta all’acquisto.

PMI.it ha approfondito queste tematiche con Rossano Sambo, Vice Presidente A.S.I.C. – Associazione Sviluppo Indipendente Comunicazione, che ci ha parlato dell’iniziativa di Temporary-shop.net.

Quanto sono convenienti i TS? Dal punto di vista fiscale hanno un inquadramento particolare che permette di risparmiare sulle imposte in maniera del tutto trasparente e legale, ci ha spiegato Sambo. Un aspetto certamente non di poco conto!

Organizzare eventi non è particolarmente difficile. Piuttosto, è complesso mettere in comunicazione fra loro le varie realtà: proprio questa è la mission di A.S.I.C., nonchè l’ossatura della sua esperienza.

L’Associazione, creata da esperti di comunicazione web, si occupa di tre comparti fortemente connessi a questo settore: Privacy, presenza e posizionamento sul Web (email e motori di ricerca) e Formazione. Il sito Temporary-shop.net, online da gennaio 2011, fornisce ad A.S.I.C. gli strumenti pratici per operare.

Google produce molta curiosità riguardo al Temporary Shop (TS), ma non consente di quantificare economicamente quanto vale questo business, cosa che per l’Associazione è invece più semplice, operando dall’interno e conoscendo le aspettative del mercato.

Non a caso, i contatti verso e l’offerta dei servizi offerti passano esclusivamente dal Web in quanto, rispetto agli altri media, è l’unico statisticamente analizzabile. La location fisica dell’associazione (Milano, Corso Porta Ticinese) viene invece utilizzata per allestimenti a tempo, anche se su Temporary-Shop.net è possibile visionare altri siti disponibili.

In realtà, gli utenti stessi possono proporsi. Chi ha proprietà immobili può registrarle sul sito e renderle disponibili per vendite a tempo: l’associazione si occuperà di tutti i servizi collegati.

Al momento sono disponibili diverse location e l’interesse pare crescente. Il motore di ricerca interno al sito riesce a gestire domanda e offerta e, a livello organizzativo, il gruppo è in grado di risolvere in poco tempo tutte le possibili problematiche relative a un TS.

L’abbigliamento è sicuramente il settore che più si avvale di questa tecnica probabilmente, perchè gli altri settori non si sono ancora resi conto delle potenzialità e dei risparmi del temporary shop come già è accaduto negli USA e in Inghilterra. La durata degli eventi varia dalle due settimane ai tre mesi.

Articoli correlati:

I Video di PMI

Storie su Instagram: un formato a misura di PMI