Tratto dallo speciale:

Facebook e Pmi: iniziative online per promuoversi in Rete

di Marco De Alberti

scritto il

Budget limitati e idee brillanti: questa la ricetta per usare con successo Facebook per promuovere in Rete una Pmi Si possono coinvolgere in maniera mirata i target di interesse ed anche i mezzi di comunicazione

Per capire come ottenere successo in Rete con Facebook, citiamo il caso esemplare di una “Pmi tipo“: un’azienda che, come tante, ha prodotti di qualità e grande competenza tecnico-produttiva ma poche risorse per accedere ai mezzi di comunicazione tradizionali come TV e giornali. Il segreto è puntare sui nuovi media come Internet – ed i social network in particolare – e usarli in modo creativo per valorizzare questi prodotti e queste competenze.

L’azienda ci cui parliamo opera nel settore del vetro artigianale veneziano, Decorazione Vetro Petenà. Realtà di dimensioni medio-piccole, grazie all’incontro con un gruppo di giovani professionisti dei nuovi media è riuscita a promuovere l’inaugurazione della nuova sede attraverso un concorso di design organizzato su internet, ed in particolare su Facebook.

La lavorazione del vetro è un’arte coltivata da generazioni. I soci di Decorazione Vetro Petenà sono infatti i tre fratelli Nicola, Alessandro e Antonio che hanno ereditato, sviluppandola, l’attività iniziata dal padre Graziano. Come in quasi tutte le Pmi a conduzione familiare i tre soci si sono divisi il lavoro, ricoprendo ruoli diversi, da quello artigianale a quello creativo e a quello commerciale.

Per potersi riorganizzare e sviluppare, l’azienda si è trovata a un certo punto nella condizione di dover individuare una nuova sede più ampia e attrezzata, anche questo scenario tipico di una Pmi.

Per valorizzare il grande lavoro fatto per innovare il proprio business nel rispetto della propria tradizione artigianale, bisognava organizzare un’inaugurazione capace di attrarre l’attenzione di media, aziende fornitrici e clienti e progettisti, come designer e architetti.

Il concorso online

L’incontro con una struttura giovane, specializzata nella comunicazione online come Hdemo – e in particolare con Anna Rado – ha fatto nascere l’idea del concorso online. un modo informale ma serio per avvicinare i giovani designer (max 35 anni di età) all’azienda e, al contempo, per stringere i rapporti con le grandi firme del vetro – come Leucos, Linea Light, De Majo – che, patrocinando l’iniziativa e prendendo parte alla giuria, hanno fruito della visibilità che ha portato.

Ecco i vantaggi che Decorazione Vetro Petenà ha trovato in questa iniziativa: «Non credevamo che utilizzando Internet saremmo riusciti a contattare i giovani designer, ed invece il canale così informale e diretto ha facilitato il contatto».

«Il concorso promosso online ha presentato molti vantaggi: il premio consisteva in un contratto di lavoro, quindi niente burocrazia legata ai concorsi a premio; il concorso è stato legittimato dal patrocinio delle grandi aziende del vetro con cui lavoriamo da sempre; i giovani li abbiamo contattati direttamente tramite Internet e i siti che loro stessi frequentano quotidianamente, istituendo poi una mailing list per tutte le comunicazioni, e durante lo sviluppo dei progetti e dei prototipi ci siamo sentiti più volte».

«Grazie al supporto del graphic designer di Hdemo è stato trovato un nome al concorso (Glassdecorating today) e un’immagine grafica per manifesti, cartoline, sito e tutti i comunicati sino all’allestimento della mostra finale».

La promozione 2.0

«È stato realizzato un comunicato stampa pubblicato nel sito ufficiale dell’azienda e poi divulgato su oltre 50 blog e portali che parlano di design e di concorsi di design, oltrechè alle agenzie di stampa online».

«Ma il ruolo più importante l’hanno giocato i social network. Parliamo di Facebook, il più noto: qui i designer, accomunati da una stessa passione, si ritrovano in gruppi che prendono il nome della loro università. In questi gruppi è possibile pubblicare post con immagini o video, segnalare il link al sito del concorso o invitare i membri a iscriversi ad un gruppo appositamente creato per l’evento».

«Una parte importante dell ‘ operazione è stata proprio quella di tenere attivo il gruppo tutte le news che lo riguardano, come un diario di bordo, sino al giorno della premiazione».

Risultati

Ecco in sintesi i risultati ottenuti dall’azienda attraverso il concorso promosso online:

  • Ha contattato tanti giovani designer di talento da coinvolgere nella produzione, dato che hanno lanciato nuove sfide per innovare una tecnica davvero antica come la vetrofusione.
  • Ha rinsaldato rapporti con le aziende partner, avvicinandone anche di veramente importanti nel settore.
  • Ha ottenuto una rassegna stampa ricca e invidiabile, che vanta anche una citazione del Il Sole 24Ore.
  • Ha dato risonanza all’inaugurazione della nuova sede, gratificando i tanti sforzi per far conoscere la propria realtà produttiva, grazie anche alla showroom.

Il tutto, con costi contenuti in termini assoluti (poche migliaia di euro), soprattutto se paragonati al riscontro ottenuto.

Dopo l’esperienza del concorso di design, l’azienda ha dunque deciso continuare a sperimentare nuove forme di comunicazione attraverso il Web, convinta di poter costruire nuove operazioni promozionali efficaci.

Consigli per le Pmi

Con budget limitati e un’idea brillante si possono usare i new media per promuovere prodotti e iniziative. In particolare, utilizzando in maniera intelligente Facebook, attraverso la creazione di un gruppo specifico o inserendo interventi in gruppi già creati, si possono contattare target molto specifici.

Il segreto è continuare ad alimentare l’iniziativa con interventi veicolati attraverso i social network. Non solo Facebook ma anche, ad esempio Youtube.

I media si possono coinvolgere attraverso la veicolazione di comunicati stampa su circuiti gratuiti di diffusione oppure con il loro inserimento in blog e portali di settore.

Marco De Alberti – www.mercatoglobale.com

I Video di PMI