Bonus pubblicità, domande da ottobre

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal primo ottobre si presentano le domande per il bonus pubblicità 2019: modelli, istruzioni e procedura per ottenere il credito d'imposta al 75%.

Domande al via per il bonus pubblicità 2019, il credito d’imposta al 75% sugli investimenti incrementali in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, tv e radio locali: è possibile presentare la richiesta, esclusivamente online, dal primo al 31 ottobre 2019. Si tratta dell’incentivo fiscale introdotto dal dl 50/2017, poi via via modificato e reso strutturale dal dl 59/2019.

Da martedì I° ottobre e fino alla fine del mese sono aperti i termini per presentare la “comunicazione per l’accesso” al bonus pubblicità, utilizzando il modello pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate e su quello del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria.

Bisogna seguire la procedura online sul sito dell’Agenzia delle Entrate, che prevede l’autenticazione. La domanda si può presentare direttamente, tramite una società del gruppo oppure avvalendosi di un intermediario.

Sul modulo, va barrata la casella relativa alla tipologia di domanda (in questo caso, “comunicazione per l’accesso”), quindi si compila la parte relativa ai dati anagrafici. Ci sono campi differenziati a seconda della tipologia di contribuente (impresa, persone fisiche, soggetti diversi). Nel caso delle imprese, nella casella “dimensione/tipologia” si usano i seguenti codici numerici, da 1 a 5:

  1. Microimprese
  2. Piccole imprese
  3. Medie imprese
  4. Start-up innovative
  5. Soggetto che non rientra nelle tipologie precedenti.

Si procede poi con i riquadri successivi. In quello dedicato agli investimenti effettuati si segnano le diverse voci differenziate per mezzo di informazione: stampa (anche online), e emittenti (radio e tv). Per ogni spesa si indica l’investimento 2019 (effettuato o previsto), la somma spesa nel 2018, la percentuale dell’incremento, il credito d’imposta richiesto.

=> Come ottenere il bonus pubblicità

Possono presentare domanda per il bonus 2019 imprese, autonomi ed enti non commerciali, per le pubblicità su stampa quotidiana e periodica, anche online, tv e radio locali, analogiche o digitali.

Il credito d’imposta spetta solo sulla parte incrementale dell’investimento rispetto all’anno precedente, e a condizioni che la spesa superi quella del 2018 di almeno l’1%.