Come scegliere il corso di Social Media Marketing

di Fabrizio Scatena

scritto il

imagesOggi in modo più o meno professionale liberi professionisti,  piccoli e medi imprenditori utilizzano i Social Media come Facebook, You Tube, Google + per migliorare la propria presenza in Rete. Nei casi migliori c’è chi riesce anche ad aumentare il volume delle vendite dei propri prodotti e servizi, gestendo in modo intelligente le piattaforme online.

Sembra però indispensabile dedicare una persona della propria azienda nella gestione dei Social; che chiaramente deve avere un buon livello di familiarità con le varie piattaforme disponibili. Altrimenti è necessario avvalersi di collaboratori esterni come i freelance, molte volte veri e propri specialist dei Social Media. Ma si sa, i liberi professionisti vanno e vengono, mentre i dipendenti si possono fidelizzare. Per un imprenditore che vuole migliorare le sue attività online, un’altra strada interessante è dunque investire in formazione per far acquisire competenze ad un proprio collaboratore o dipendente.

Ecco alcuni suggerimenti per gli imprenditori che devono scegliere fra i tanti corsi in Social Media Marketing offerti dal mercato della formazione:

  • E’ utile scegliere un corso specifico per il proprio settore o segmento di mercato: Food and Beverage, Fashion,  Immobiliare, ecc.;
  • Nel programma non può mancare una panoramica sui principali Social Media e sugli aspetti che li accomunano o differenziano;
  • Meglio se i docenti sono specializzati nei Social;
  • L’approccio formativo dev’essere pratico e intuitivo;
  • Durata e costi devono essere sostenibili (es.: 8/ 16 ore – 300 / 1500 €).

Infine c’è l’aspetto motivazionale del discente, fondamentale per riportare in azienda ciò che si è appreso in aula; se siete imprenditori pensate bene su chi investire fra i vostri collaboratori!