Ammortizzatori sociali 2024: tutte le novità INPS

di Teresa Barone

10 Gennaio 2024 11:46

Sintesi delle novità in tema di ammortizzatori sociali introdotte dalla Legge di Bilancio 2024 e illustrate dall’INPS.

L’INPS rende operative le novità in tema di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro previste dalla Legge di Bilancio per l’anno appena iniziato.

Nello specifico, con la circolare n. 4/2024, ,l’Istituto di Previdenza ha illustrato cosa cambia per ISCRO, congedo straordinario, alla cassa integrazione e all’indennità giornaliera di malattia percepita dalla gente di mare.

Ammortizzatori 2024: le novità in pillole

Le anticipazioni possono essere sintetizzate come segue:

  • ISCRO: diventa dal 1° gennaio 2024 l’Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa, introdotta in via sperimentale per il triennio 2021-2023;
  • cassa integrazione: proroga del trattamento di sostegno al reddito per dipendenti di call center o di imprese operanti in aree di crisi industriale complessa lavoratori; sospesi o impiegati a orario ridotto, dipendenti di aziende sequestrate o confiscate sottoposte ad amministrazione giudiziaria; proroga CIGS per dipendenti del gruppo ILVA;
  • congedo parentale: oltre al primo mese all’ 80% per congedo facoltativo fruito entro i primi sei anni di vita del bambino, si introduce un’indennità maggiorata al 60% della retribuzione per il secondo mese fruito nello stesso arco di tempo, che per il 20lo 2024 è retribuito all’80% (per poi scendere al 60% dal 2025);
  • gente di mare: modifiche di calcolo e importo dell’indennità di malattia per eventi insorti dal 1° gennaio 2024 che impediscono lo svolgimento dell’attività (indennità giornaliera pari al 60% della retribuzione).

Per approfondimenti, si consulti la Circolare INPS del 5 gennaio 2024, contenente la sintesi delle principali disposizioni in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro e di sostegno al reddito e alle famiglie per il 2024.