Tratto dallo speciale:

Al via la trasmissione del 730 precompilato 2015

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Seconda fase del 730 precompilato: al via la trasmissione della dichiarazione dei redditi e l'assistenza multicanale.

Ha preso il via il 15 aprile scorso la grande novità del 2015, l’operazione 730 precompilato, quando l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili per la prima volta le dichiarazioni dei redditi predisposte dal Fisco stesso, consentendone la consultazione. Ora l’Agenzia delle Entrate ricorda l’avvio della seconda fare: la trasmissione del modello 730. Per lo scopo dal 2 maggio è attivo un servizio di assistenza dedicato presso i Centri di Assistenza Multicanale (CAM).

=> 730 precompilato: modello, istruzioni e novità 2015

L’operazione vede coinvolti 20 milioni di contribuenti destinatari del 730 precompilato, tra lavoratori dipendenti e pensionati, che possono decidere di accettare, integrare o modificare la dichiarazione dei redditi predisposta dal Fisco, per poi procedere alla sua trasmissione.

Scadenza

Il modello 730, indipendentemente dal fatto che si invii così com’è, oppure con integrazioni o modifiche, può essere inviato in autonomia o delegando il proprio sostituto d’imposta, un CAF o un professionista abilitato. In ogni caso la scadenza per l’invio della dichiarazione dei redditi è fissata al 7 luglio.

=> 730 precompilato fai-da-te: guida completa

Assistenza

I CAM forniranno informazioni ai contribuenti via telefono, tramite mail e sms. Per chiedere supporto è possibile contattare i seguenti numeri, dalle ore 9 alle 17 dal lunedì al venerdì e dalle 9 alle 17 il sabato (solo per la dichiarazione precompilata):

  • per assistenza via telefono 848.800.444 da rete fissa, 06.96.668.907 da telefono cellulare o 0039.06.966.689.33 dall’estero;
  • per assistenza via mail, tramite il sito dell’Agenzia dell’Entrate;
  • via sms, dal numero 320.43.08.444.

=> 730 precompilato: come richiedere il PIN

(Fonte: Agenzia delle Entrate).