Semplificazioni F24: cambiano i codici tributo

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Addio a 75 codici tributo dal modello F24: la Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate che prosegue la strada delle semplificazioni.

L’Agenzia delle Entrate dà il via, con la Risoluzione n. 37/E/2015, a nuove semplificazioni degli adempimenti a carico dei contribuenti con la cancellazione di 75 codici tributo dai modello F24 e F24 Enti Pubblici da utilizzare per il pagamento delle varie tasse. Questo significa che a partire dal prossimo 27 aprile non sarà più possibile utilizzarli per compilare i modelli per i versamenti.

=> F24: modello 2015, istruzioni per l’uso

Modello F24

Ricordiamo che il modello di pagamento F24 deve essere utilizzato per versare imposte e tributi e può essere presentato online e in banca, o presso gli uffici postali. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile consultare tutti i codici tributo accedendo all’apposita sezione dedicata al servizio di ricerca guidata, in cui vengono richiamati i codici tributo più ricorrenti e quelli di recente istituzione.

=> F24: pagamento online tramite IBAN

Codici tributo soppressi

Tra i codici tributo soppressi vi sono anche quelli relativi a vecchie tasse, come l’ILOR (Imposta Locale sui Redditi),o ad eventi eccezionali come il sisma del 13 e del 16 dicembre 1990 nelle provincie siciliane di Siracusa, di Catania e Ragusa. Per l’elenco completo dei codici tributi soppressi consultare la Risoluzione n. 37/E/2015 dell’Agenzia delle Entrate.