Geometri: 29 codici tributo per l’F24

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Operativi dal 6 giugno 29 nuovi codici tributo che i geometri liberi professionisti possono usare per versare contributi previdenziali e assistenziali alla Cipaq.

Pubblicati dall’Agenzia delle Entrate 29 codici tributo (nella risoluzione n. 58/E del 24 maggio) che i geometri liberi professionisti potranno utilizzare per effettuare i versamenti, anche tramite compensazione, dei contributi previdenziali e assistenziali a favore della Cassa professionale (Cipag) nella dichiarazione dei redditi, attraverso il modello F24 Accise.

Nell’F24 è necessario utilizzare la sezione “Accise/Monopoli ed altri versamenti non ammessi in compensazione”. I codici tributo saranno operativi dal prossimo 6 giugno.

Nella compilazione del modello è necessario valorizzare il campo “ente” con la lettera “G”, riempire i campi “prov.”, “mese di riferimento” e “codice identificativo” (numero di matricola dell’iscritto seguito da una cifra decimale che indica il numero della rata a cui si riferisce il pagamento e da un’altra cifra decimale che rappresenta il numero complessivo delle rate, o zero se il pagamento avviene in unica soluzione).

La risoluzione fa seguito alla convenzione firmata lo scorso 21 aprile tra l’Agenzia delle Entrate e la Cassa italiana di previdenza ed assistenza dei geometri liberi professionisti. Un nuovo passo verso la semplificazione.

Articoli, guide e modelli: